Poème 'Il santuario dimenticato' de guillaumePrevel

Accueil > Les membres > Page de poésie de guillaumePrevel > Il santuario dimenticato

Il santuario dimenticato

guillaumePrevel

Mi ricordo di un luogo del mio passato segreto
Dove vagabondavo con aria trasognata a portarlo fuori della scuola
Questo luogo era un piccolo bosco discreto dove faceva spesa
E dove i fogli rossi dell’autunno cadevano dopo un leggero volo

Persona alla mia conoscenza, ne non sapeva il mistero
Ed immaginava solamente nel suo mezzo si trovava una tomba isolata
Tutta nascosta per il cinta fatto di un vecchio muro di pietra,
Che stessi gli angeli sembravano avere ignorato.

Mi ricordo del silenzio che regnava in questo bosco e la paura
Che provavo avvicinando silenziosi del santuario sacro
Imbalsama di un velo antiquato di tristezza, di lacrime e di lacrime,

E del terrore che provavo a salmodiare le note del nome
Di quella di cui la schiuma verde ed umida ricuperava il ricordo
Per timore che la mia mano che attraversa la pietra

Poème préféré des membres

Aucun membre n'a ajouté ce poème parmi ses favoris.

Commentaires

Aucun commentaire

Rédiger un commentaire

© 2019 Un Jour Un Poème - Tous droits réservés
UnJourUnPoeme sur Facebook UnJourUnPoeme sur Twitter RSS